Archivi tag: Lambrenedetto XVI

Viadotto Polcevera (Ponte Morandi)

Il viadotto Polcevera (noto anche come ponte Morandi o ponte delle Condotte)[4] è un ponte autostradale che attraversava il torrente Polcevera e i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano, nella città di Genova.[5]

Fu progettato dall’ingegnere Riccardo Morandi e venne costruito fra il 1963 e il 1967 per opera della Società Italiana per Condotte d’Acqua. Fa parte del tracciato dell’autostrada A10 (gestita dalla concessionaria Autostrade per l’Italia), costituendone un’infrastruttura strategica per il collegamento viabilistico fra il nord Italia e il sud della Francia, oltre a essere il principale asse stradale fra il centro-levante di Genova, il porto container di Voltri-Pra’, l’aeroporto Cristoforo Colombo e le aree industriali della zona genovese.[6]

È chiuso al traffico dal 14 agosto 2018 a seguito del crollo parziale della struttura, che ha provocato 43 morti e 566 sfollati.[7][8] (fonte: Wikipedia)

Era da tanto che volevo scrivere questo articolo; mi scuso per il ritardo.

Come sapete, il viadotto è crollato. Alcuni parlano di mancanza di manutenzione; altri dicono che il ponte era vecchio, pertanto bisognava demolirlo e costruirne uno nuovo. In entrambi i casi, qualcuno dovrebbe finire in galera, anche perché da anni sento parlare del reato di omicidio stradale. Poiché il viadotto era gestito da Autostrade per l’Italia, sarebbe ottimo se i dirigenti di tale società finissero in galera. Non so chi in particolare era responsabile del viadotto, ma è chiaro che qualcuno è responsabile della morte di 43 persone presumibilmente innocenti.

Anche Lambrenedetto XVI ha parlato di tale viadotto, nonché di altri ponti crollati o a rischio di crollo.


Ovviamente Lorenzo Lambrughi non è stato l’unico a parlare di viadotti crollati.

Qui potete vedere altri video in merito.





Mi risulta che sono stati fatti funerali di Stato in onore di coloro che sono morti per il crollo del ponte, salvo rifiuto da parte delle rispettive famiglie. Da una parte mi sembra giusto fare funerali di Stato per i morti di Stato. Da un’altra parte, capisco il rifiuto, che può essere dovuto a vari motivi. Ovviamente è impossibile sapere l’opinione dei diretti interessati. Io per me accetterei il funerale di Stato, ma non posso parlare per altri.

 

funerale di Stato in memoria di coloro che sono stati uccisi dal crollo del Viadotto Polcevera
funerale di Stato dopo il crollo del Viadotto Polcevera

Conoscete Stella Maria Boccia? Io ho visto l’annuncio del suo decesso mentre mi trovavo a Foiano della Chiana. Stella è stata uccisa dal crollo del ponte.

annuncio del decesso di Stella Maria Boccia, uccisa dal crollo del Viadotto Polcevera

Ci sono punti in comune con il crollo del viadotto di Belo Horizonte? Non lo so, perché non ho più seguito tale caso. Se qualcuno ha notizie su tale viadotto, è invitato a commentare l’articolo in cui ne parlo. Tra l’altro, non ho più sentito parlare del Viadotto Cannavino.

Poiché noi cittadini paghiamo le tasse, mi aspetto che i soldi delle tasse vengano spesi per la sicurezza dei cittadini.

In merito al Viadotto Polcevera è stato fatto umorismo nero; se è l’unico modo per svegliare la gente, ben venga! Alcuni si lamentano per le vignette di Charlie Hebdo. Probabilmente altri si lamentano per l’articolo «Gronda su Gronda» presente su Spinoza. Io faccio i complimenti a chi fa umorismo sul viadotto crollato a Genova.

vignetta di Charlie Hebdo sul Viadotto Polceveraimmagine umoristica di Spinoza in merito al crollo del Viadotto Polceveraimmagine di Le Monde in merito al crollo del Viadotto Polcevera

Pagine esterne in merito al Viadotto Polcevera

Dagospia — Le criticità del ponte erano note dagli anni novanta

Giornale di Brescia

Sanremo News

Today — La lettera di febbraio diventa un caso

Il crollo del ponte Morandi a Genova mette in crisi il carcere di Sanremo

Arezzo Notizie — Lutto cittadino a Civitella nel giorno dell’addio a Stella. Domani il funerale di Carlos

Genova Post

Campionato mondiale di calcio femminile 2015

Siete a conoscenza del campionato mondiale di calcio femminile che si sta svolgendo quest’anno? Probabilmente no. Io ho saputo di questo evento per caso.

campionato mondiale di calcio femminile 2015Devo premettere che il calcio non mi piace. Qualcuno chiederà: «Se non ti piace, perché ne parli?». La risposta è semplice. Tanta gente parla di calcio; alcuni miei conoscenti parlano solo di calcio, almeno quando li sento parlare; non si interessano ad altri argomenti, neanche se li riguardano direttamente; spero che almeno si interessino anche al campionato mondiale di quest’anno.

Quando c’è stato il campionato mondiale di calcio in Brasile, giornali e televisioni ne parlavano molto, così come tanti miei conoscenti, nonostante gli affari sporchi che c’erano dietro. Tra l’altro, nello stesso anno di quel campionato mondiale, un viadotto è crollato a Balo Horizonte; non mi ricordo come l’ho saputo, ma non ho più sentito parlare di quel fatto, di conseguenza non so se il viadotto è stato ricostruito. Ci sarà un motivo per cui evito i telegiornali quando è possibile.

Un po’ di tempo fa ho scritto un articolo sul campionato mondiale di pallavolo femminile, altro evento di cui si è parlato poco. Io capisco la gente fissata con lo sport, ma perché parlare sempre dello stesso sport? In più, non sarebbe male se ogni tanto si parlasse anche di qualcos’altro. Non so voi, ma io mi stanco a parlare sempre della stessa cosa.

In Italia c’è tanto menefreghismo; probabilmente è per questo motivo che tante cose vanno male. Una canzone degli Articolo 31 dice: «Non togliermi il pallone e non ti disturbo più». Secondo me, quella canzone rende bene l’idea del menefreghismo italiano. Nell’articolo su Lambrenedetto XVI ho incorporato il video di quella canzone.

Pagine esterne sul campionato mondiale di calcio femminile 2015

Olimpiazzurra Mondiali Canada 2015

Fase finale Coppa del Mondo FIFA Femminile 2015

Blasting News — Coppa del Mondo di calcio femminile

Wikipedia

Lambrenedetto XVI

Un po’ di tempo fa ho conosciuto Lambrenedetto XVI, che spesso parla di problemi italiani e confronta l’Italia con altri Stati. Ho visto filmati di Lambrenedetto XVI su Youtube, ma Lambrenedetto XVI è presente anche in altri siti Internet.

Fotografia di Lambrenedetto XVI
Fotografia di Lambrenedetto XVI presente nel sito sui viaggi in Germania

Ho visto un filmato relativo alla monnezza presente sulle strade della Lombardia, alla faccia di chi dice che la monnezza sta solo a Napoli.

Ho visto un filmato sulla mancanza di manutenzione, che spesso porta a problemi come allagamenti.

Ho visto filmati relativi alle strade e alle stazioni ferroviarie di Cipro e del Portogallo.


Ho visto anche un filmato sul reddito di cittadinanza, presente in ogni paese civile.

L’Italia è un paese del terzo mondo; per capirlo è sufficiente fare un confronto con altri Stati d’Europa.

Mi è piaciuto molto il filmato sul menefreghismo italiano; mi ricorda una canzone degli 883 e una degli Articolo 31; secondo me, entrambe le canzoni rendono bene l’idea sull’italiano medio.



Cos’altro posso dire su Lambrenedetto XVI? Per ora so poco, ma ci sono pagine esterne che ne parlano dettagliatamente.

Sito ufficiale

Linkiesta

Portale del Ticino

FreeNovara

Incazzatodentro

Viaggio in Germania

 

Se trovo altre cose interessanti su Lambrenedetto XVI, aggiornerò l’articolo.

 

Aggiornamento del 6 febbraio 2015

Ora il mio sito Internet ospita una pagina dedicata a Lambrenedetto XVI, al secolo Lorenzo Lambrughi.