Crea sito

 

           

«Life is strange» è un gioco punta e clicca prodotto dalla Dontnod in collaborazione con la Square Enix. La Dontnod è nuova; io l'ho conosciuta grazie a «Remember me», altro gioco che mi piace molto.

«Life is strange» mi piace molto, un po' per la storia, un po' per i poteri della protagonista e un po' per le musiche. Grazie a «Life is strange», ho conosciuto cantanti che prima non avevo mai sentito nominare. Nei prossimi giorni aprirò sezioni su tali cantanti.

In «Life is strange», Maxine detta Max ha il potere di riavvolgere il tempo. I generale non mi piacciono i viaggi nel tempo, e neanche i giochi punta e clicca, ma «Life is strange» mi piace una cifra.

Avevo già scritto un articolo su «Life is strange» in un'altra sezione di questo sito, quando ancora non avevo aperto la sezione dedicata ai giochi.

Secondo me, è impossibile parlare di «Life is strange» senza parlare di politica e filosofia; non a caso, un articolo del mio blog si ispira al secondo episodio di «Life is strange». Per chi non lo sapesse, «Life is strange» è diviso in cinque episodi; per ora mi sono piaciuti tutti.

Per ora chiudo qua, ma penso di aggiornare questo articolo nei prossimi giorni.

scritto il 4 agosto 2015

 

Dopo aver giocato al quarto episodio, sento il bisogno di scrivere un ulteriore articolo; era da un po' che volevo farlo.

Se avete giocato al quarto episodio, sapete che bisogna prendere una decisione difficile; se avete letto il mio articolo sull'eutanasia, sapete qual è la decisione difficile di cui parlo.

Dopo la decisione difficile, qualunque sia la scelta del giocatore, Max ripristina la linea temporale abituale. Max e Chloe continuano l'indagine su Rachel, poi partecipano alla festa al Vortex Club. Alla fine, scoprirete un lato oscuro di Mark Jefferson.

Perché non dico tutti i dettagli? Con altri giochi lo faccio, ma con «Life is strange» preferisco non rovinare la sorpresa a nessuno. Probabilmente saranno le pagine esterne a rovinare la sorpresa, di conseguenza vi sconsiglio di cliccare i collegamenti se non volete sapere niente in anticipo.

Ancora non ho aperto la sezione sui cantanti, ma penso di aprirla presto.

scritto il 16 settembre 2015

 


 

 

 

tasti di condivisione

 

 

 

 

 

 

Qui trovate collegamenti a pagine relative ai tasti per condividere questa pagina nelle reti sociali.

Come ottenere tasti di condivisione Google

Norme relative ai tasti di condivisione Google

Come Google usa i dati acquisiti con i tasti di condivisione

Come ottenere tasti di condivisione Twitter

Come ottenere tasti di condivisione Linkedin

Come ottenere tasti di condivisione Facebook

Come ottenere tasti di condivisione per le reti sociali

In questa pagina mancano tasti di condivisione per Smalfiland e SixthContinent; mi scuso per il disagio; non dipende da me, bensì dagli amministratori di tali reti sociali.

 
Privacy Policy
 

Ultimamente ho scritto un articolo su «Life is strange» nel mio sito venezuelano. Raramente aggiorno il sito venezuelano, perché mi viene più facile scrivere in italiano che in spagnolo, anche se ho un'ottima conoscenza della lingua spagnola, come mi hanno detto vari ispanofoni di mia conoscenza.

Il mio sito venezuelano ha un'ottima grafica, ma ha pochi contenuti, diversamente da questo sito che ha tanti contenuti ma una grafica scarsa.

Per ora chiudo, ma penso di scrivere di nuovo nei prossimi giorni.

scritto il 18 settembre 2015

 

Volevo scrivere qui alcuni giorni fa, ma non ero dell'umore giusto.

Oggi ho iniziato a giocare al quinto episodio di «Life is strange». Come saprete, il quinto episodio è l'ultimo della serie, anche se probabilemente ci sarà una seconda serie. Ancora non si sa se la seconda serie è con gli stessi personaggi, ma lo sapremo al momento giusto.

Prima dell'uscita del quinto episodio, avevo fatto un po' di ipotesi, e devo dire che su certe cose ho indovinato.

Avevo ipotizzato l'intervento di David, così come i viaggi nel tempo fatti grazie alle fotografie. Avevo quasi la certezza che avrei salvato Chloe. Avevo ipotizzato che la scelta fatta nella linea temporale alternativa avrebbe avuto conseguenze. Avevo ipotizzato che avrei aiutato Alyssa come negli episodi precedenti.

Su cosa ho indovinato? Per ora preferisco non dirlo.

Per ora posso dire che nel quinto episodio si viaggia nel tempo più che negli episodi precedenti. Ancora non è chiaro se le anomalie sono dovute alle manipolazioni temporali. Ricordate l'eclisse che si vede nel secondo episodio? Ricordate le due lune che si vedono nel quarto? Ricordate la tromba d'aria che investe Arcadia Bay?

Il quinto episodio mi sta piacendo molto, forse più dei precedenti, e devo dire che anche i precedenti mi hanno dato tanta soddisfazione.

scritto il 20 ottobre 2015

 

Oggi per la seconda volta ho giocato al quinto episodio di «Life is strange»; mi ha lasciato il segno, anche se meno della prima volta.

«Life is strange» dà emozioni forti in ogni episodio, anche se il quinto più dei precedenti.

Quando ho finito il quinto episodio per la prima volta, volevo scrivere un articolo qui, ma certe volte non mi va di scrivere.

L'altra volta ho iniziato e finito il quinto episodio nello stesso giorno, e anche questa volta ho fatto così, anche se ho fatto cose diverse.

Se avete giocato al quarto episodio, saprete che Mark Jefferson inietta un liquido a Max, poi spara a Chloe.

All'inizio del quinto episodio, Max si trova nella sala oscura, la stessa che si vede nel quarto episodio.

Mark sembrava buono, ma è il mandante di Nathan.

Nel quinto episodio, si viene a sapere che le anomalie sono dovute alle manipolazioni temporali. Ad Arcadia Bay succedono cose strane proprio grazie alle manipolazioni fatte da Max. Quando Max parla con Warren, parla del suo potere; voleva farlo nel primo episodio, ma viene bloccata da un imprevisto. Prima di Warren, solo Chloe è a conoscenza del potere di Max di riavvolgere il tempo. Nel quinto episodio, Max spiega a Warren l'altro potere: la capacità di andare indietro nel tempo guardando una fotografia, nel senso che Max torna a quando la fotografia è stata fatta. Max torna indietro nel tempo e spiega il suo potere a Chloe, poi avvisa Chloe sulle intenzioni di Mark. Più o meno alla fine del quinto episodio, Chloe dice a Max che le manipolazioni temporali possono solo ritardare l'inevitabile; per questo motivo, Chloe chiede a Max di tornare al giorno in cui ha fotografato la farfalla nel bagno, chiedendo anche di non salvare Chloe. A questo punto Max deve scegliere tra sacrificare Chloe e sacrificare Arcadia Bay, e la decisione viene lasciata al giocatore. Come ho detto prima, ho giocato al quinto episodio due volte; entrambe le volte ho sacrificato Arcadia Bay; non potrei mai fare diversamente. Non sacrificherei i miei amici per salvare una città; non lo farei neanche per la città che mi piace di più, e soprattutto non sacrificherei un'amica come Chloe.

scritto il 31 ottobre 2015

 

Dopo aver giocato tre volte al quinto episodio di «Life is strange», ho deciso di ricominciare da capo tutta la storia. Se ricordo bene, due giorni fa ho giocato al primo episodio per la seconda volta; nel gioco ho fatto scelte diverse, e la differenza si nota. Invece di burlare Victoria, l'ho consolata, anche se nella realtà non lo farei. Quando David rompe i coglioni a Kate, io faccio la fotografia, diversamente da come ho fatto la prima volta, in cui dicevo a David di non fare così. Non ho scoperto le telecamere con cui David sorveglia la casa. Nel secondo episodio, ho parlato con Taylor, amica di Victoria. Quando Frank minaccia Chloe, non premo il grilletto, diversamente da come ho fatto la prima volta. Sul binario, salvo Chloe in modo diverso da come ho fatto la prima volta. Quando Kate va sul tetto, non riesco a salvarla. Poiché ho fatto la fotografia invece di difendere Kate, c'erano quattro risposte disponibili, e io ho scelto una risposta sbagliata, allora Kate ha fatto un passo indietro verso il bordo del tetto. Le due domande successive sono come la prima volta, perché ho fatto le stesse cose della prima volta; per ognuna di tali domande, c'erano due risposte disponibili, entrambe valide. Quando Kate parla del filmato, come fa indipendentemente dalle precedenti scelte del giocatore, io ho risposto che ci sono miliardi di filmati in Internet; pessima risposta; se fosse la prima risposta sbagliata, Kate avrebbe fatto un passo indietro, ma nel mio caso era il secondo errore, che porta Kate a buttarsi dal tetto. Nell'ufficio del preside, ho accusato David, usando la fotografia come prova. Fotografando David mentre rompeva i coglioni a Kate, ho infastidito Kate, ma ho fatto sospendere David. Ora chi farà le veci di David nel terzo episodio?

Mi piace Warren quando consola Maxine detta Max. Deve essere difficile sopportare il suicidio di una persona a cui si tiene, e forse per Max lo è di più, perché normalmente Max può riavvolgere il tempo, ma non poteva farlo mentre parlava con Kate.

La prima volta che ho giocato a «Life is strange», non ce l'ho fatta a salvare Kate, allora ho ripetuto il secondo episodio dalla scena di Kate in poi; questa volta farò diversamente, perché voglio vedere come si evolve la storia senza Kate.

scritto il 13 gennaio 2016

 

Ho giocato di nuovo a «Life is strange», completando tutta la storia. Almeno quattro volte ho fatto il quinto episodio.

Forse dovevo scrivere alcuni giorni fa, sùbito dopo aver completato il quinto episodio, ma non mi andava di scrivere. Nella discussione tra Chloe e David, ho sostenuto David, diversamente da come ho fatto le volte precedenti. Nella linea temporale alternativa, ho fatto la stessa cosa dell'altra volta; non so cosa farei nella realtà al posto di Max, ma al posto di Chloe chiederei la stessa cosa, di conseguenza nel gioco ho fatto ciò che mi sembra giusto. Quando Warren mena Nathan, ho lasciato fare, in quanto Nathan ha menato Warren nel primo episodio. Durante l'evento del Vortex Club, ho avvisato Victoria, anche se Victoria ha fatto troppo la stronzetta per i miei gusti; non so cosa farei nella realtà. Nel quinto episodio c'è poco da cambiare, anche se questa volta ho salvato tutti quelli che potevo salvare. Per quanto riguarda la scelta finale, ho fatto la stessa cosa delle volte precedenti, perché Chloe Price non ha prezzo. Vi piace il gioco di parole? Lo fa anche Max nella linea temporale alternativa.

Nei prossimi giorni giocherò di nuovo a «Life is strange»; probabilmente partirò dal terzo episodio. Voglio vedere cosa succede se Max e Chloe non intascano i soldi. Sicuramente ci saranno grossi problemi con Frank, ma non so cos'altro cambierà.

scritto il 30 gennaio 2016

 

 

       
               
               
               
               
               
 

Cliccare qui per la pagina principale del sito

Cliccare qui per l'indice delle sezioni del sito

Cliccare qui per la mappa del sito

Cliccare qui per l'indice della sezione giochi