Archivi del mese: maggio 2015

Jil Love (attivista catalana)

Dopo l’articolo su Esther Spincer, voglio parlare di un’altra attivista: Jil Love, conosciuta anche come Love Jordina, al secolo Jordina Salabert.

Jil Love
Jil Love con cartelli in catalano

Faccio copia e incolla da una pagina di Wikipedia in occitano.

Jil Love, escais artistic de Jordina Salabert, tanben coneguda cinematograficament coma Love Jordina (Tarragona, 4 de març de 1980) es una activista a favor de la patz e una realizadora e actritz catalana.

Ho tante cose da dire su Jil Love; non so da dove iniziare.

Se avete letto l’articolo sul petrolio canario, avrete visto un filmato in cui Jil Love spiega le sue ragioni contro l’estrazione di petrolio alle Isole Canarie. In Internet si trovano tanti filmati di Love Jordina, e anche tante fotografie.

Jil Love ha fatto tante manifestazioni per strada; certe volte manifesta nuda, e si direbbe che le manifestazioni nudiste sono quelle che fanno più notizia; un po’ è anche per questo che ammiro Jordina. Anche se frequento le spiagge nudiste, avrei difficoltà a stare nudo in ambienti non nudisti.

manifestazione nudista di Jil Love

In Internet si trovano interviste a Jordina, prevalentemente in spagnolo, ma non esclusivamente.

Stranamente, il sito ufficiale di Jordina è in inglese.

È interessante l’opinione di Jordina sull’attacco a Charlie Hebdo. Jordina sostiene la libertà di espressione e condanna l’attacco al giornale, ma dice anche che qualcosa non torna nelle notizie che vengono diffuse. La gendarmeria francese poteva arrestare i terroristi, e invece ha sparato contro di loro, impedendo a loro di dare informazioni sulla loro organizzazione. Per caso i terroristi avevano informazioni scomode per il governo francese?

Jordina ha prodotto film, ma io ancora non ho visto nessun film di Jordina.

Ho contattato Jil Love attraverso il sito ufficiale, ma non mi è arrivata alcuna risposta; probabilmente Jordina ha tante cose da fare. È da altre persone di mia conoscenza che non accetto la mancanza di risposte.

Immagine presente in un altro articolo dedicato a Jil Love
Immagine presente in un altro articolo dedicato a Jil Love

Su Jil Love si potrebbe scrivere un libro, e mi risulta che Jordina ha scritto alcuni libri.

Per ulteriori informazioni su Jil Love, potete cliccare i seguenti collegamenti:

Sito ufficiale di Jil Love

Altro sito di Jordina Salabert

El diario — La activista Jil Love realiza una ‘performance’ en Las Canteras

Vice — La artista que se desnudó en Rodea el Congreso no se traga la versión oficial del atentado de París

Filmografia di Jil Love su IMDB

Profilo di Jordina Salabert su Model Mayem

Huffington Post — La hippy desnuda, del 25S a la portada de Interviú

Diario de Mallorca — La activista Jil Love protesta en Madrid contra las prospecciones en Ibiza

 

Esther Spincer (attivista)

Zara Whites, pseudonimo di Esther Kooiman (Hoeksche Waard ‘s-Gravendeel, 8 novembre 1968), è un’ex attrice pornografica, attivista e blogger olandese naturalizzata francese. Ha scritto due autobiografie; attualmente è conosciuta col nome di Esther Spincer. (fonte: Wikipedia)

Esther SpincerDopo l’articolo su vegetarianismo e veganismo, sentivo il bisogno di scrivere un articolo su Esther Spincer, in quanto ho saputo che Esther non mangia animali; ovviamente questo non è l’unico motivo, altrimenti dovrei scrivere milioni di articoli.

Mi è piaciuta molto la biografia di Esther. Probabilmente molti di voi ricordano Zara Whites per la sua presenza in «Colpo grosso», trasmissione televisiva italiana di tanto tempo fa. Io non ho mai visto «Colpo grosso» in televisione, ma ho visto alcuni pezzi in Internet; tra l’altro, esisteva una versione spagnola che si chiamava «Ay qué calor».

Cosa mi piace della biografia di Esther Spincer? Ancora una volta faccio copia e incolla da Wikipedia.

A Rotterdam lavora come prostituta d’alto bordo dall’età di 19 anni[1].

Se avete letto l’altro mio blog (attualmente non disponibile), saprete che io sostengo l’apertura delle case di tolleranza. L’altro mio blog si trovava nel sito di Democrazia Digitale, ma il dominio è scaduto. Per ulteriori informazioni su Democrazia Digitale, potete cliccare qui.

Anche Esther Spincer ha un blog; l’unico mio problema è che il blog di Esther è scritto in francese, una lingua che non conosco; forse qualcuno può tradurre qualche articolo.

Approfitto di questo articolo per esprimere alcune mie opinioni.

Perché tanta gente si scandalizza se un presidente fa sesso a pagamento? Io condanno Silvio Berlusconi per tanti motivi, ma non per gli eventi sessuali; questo è lo stesso motivo per cui non condanno Piero Marrazzo, che secondo me era tra i più puliti nel Partito Tutt’Altro Che Democratico, un partito che si preoccupa più per l’apparenza che per altre cose. Mi viene in mente l’episodio di Alice Rosi, che ha lasciato un incarico nel PD a causa di un film pornografico; ho citato questo episodio anche nell’articolo sulle espulsioni dai partiti.

Perché certi incarichi vengono considerati incompatibili con la pornografia? Piuttosto dovrebbero essere incompatibili con i crimini; è per questo motivo che Silvio Berlusconi non doveva candidarsi, ma non solo lui. Il parlamento italiano è pieno di gente sporca.

Avevo iniziato parlando di Esther Spincer, poi ho parlato di altre cose. Mi scuso con Esther per il paragone con Silvio, ma non mi venivano in mente altri paragoni.

Esther Spincer ha la mia stima; Silvio Berlusconi no.

Volevo collegare ulteriori pagine su Esther Spincer; il problema è che è difficile trovare pagine in italiano.

 

Vegetarianismo e veganismo

Il vegetarianismo (da vegetariano, adattamento dell’inglese vegetarian[1][2][3]), o vegetarismo, nell’ambito della nutrizione umana, designa un insieme di diverse pratiche alimentari accomunate dalla rigorosa esclusione delle carni di qualsiasi animale[4][5]. (fonte: Wikipedia)

Il veganismo è un movimento filosofico basato su uno stile di vita fondato sul rifiuto – nei limiti del possibile e praticabile – di ogni forma di sfruttamento degli animali (per alimentazione, abbigliamento, spettacolo e ogni altro scopo).[1][2][3][4][5]  (fonte: Wikipedia)

famiglia_ama_animali

Dopo l’articolo sull’Expo di Milano, ho deciso di scriverne uno su vegetarianismo e veganismo, argomenti importanti secondo me, in quanto riguardano il futuro dell’umanità e della Terra.

L'Expo poteva essere una campagna per il vegetarianismo e il veganismo, e invece è una farsa.
L’Expo poteva essere una campagna per il vegetarianismo e il veganismo, e invece è una farsa.

Allevare animali è dannoso non solo per gli animali stessi, ma anche per chi li mangia e per l’umanità in generale; in più, danneggia il nostro pianeta, per motivi che spiegherò fra poco.



Sapete come vengono allevati gli animali? Se fate una ricerca in Internet, lo saprete facilmente. Per ora cito un aforisma: «Se i macelli avessero pareti di vetro, saremmo tutti vegetariani». Non so di chi è l’aforisma che ho citato qui; alcuni lo attribuiscono a Lev Tolstoj; altri lo attribuiscono a Paul McCartney.

fila_mattatoio

Vogliamo parlare del danno all’uomo? Mi risulta che chi mangia animali si ammala più facilmente; non lo dico io; lo dicono medici e biologi, almeno quelli che non vengono pagati dagli allevatori, salvo il caso in cui la malattia rappresenta una fonte di guadagno per i medici.

etica_medica
Immagine presente nell’articolo «Etica medica» di Sonia Raimondi

Per quanto riguarda il danno all’umanità, è risaputo che certi alimenti vegetali vengono dati agli animali da allevamento quando invece potrebbero essere usati direttamente per alimentare essseri umani. Quanto consumano gli animali allevati dall’uomo? Molto più di quanto consumerebbe l’uomo mangiando dirttamente vegetali. Senza gli allevamenti, si risolverebbe il problema della fame nel mondo, o almeno si attenuerebbe notevolmente.

morte-per-famespreco-cibo-fame-nel-mondoslide_mangimi_brasile

Vogliamo parlare del danno ambientale? Ho parlato dei mangimi per gli animali, ma ogni cosa che entra deve uscire; questo significa che gli animali allevati inquinano molto il nostro pianeta. Cosa significa questo? Dovrebbero estinguersi tutti gli animali, compreso l’uomo? No, ma certe specie si estinguerebbero se non venissero allevate. Mi sembra illogico allevare animali per poi ucciderli; mi sembra molto più logico non farli nascere per niente.

confronto tra onnivorismo, vegetarianismo e veganismo
Immagine presente in «Earth Riot»

Se volete continuare a mangiare animali, va bene, ma evitate di dire che non potete fare niente per cambiare questa situazione. Ogni volta che compriamo qualcosa, è come se andassimo a votare, perché i nostri acquisti influiscono sulla produzione.

animali_uccisi_da_clienti

Io anni fa ho smesso di mangiare animali; ancora mangio alcuni loro derivati, sapendo di fare la cosa sbagliata; è come se stessi cercando di smettere di fumare e qualcuno mi offrisse una sigaretta. Nonostante tutto, in Spagna facevo colazioni vegane, anche durante l’Erasmus; avevo l’imbarazzo della scelta tra latte di soia e latte d’avena; non sono le uniche possibilità di latte vegetale, ma sono le più facili da trovare in negozi e supermercati.

Collegamenti a pagine esterne su vegetarianismo e veganismo

Allevamenti intensivi e danni ambientali

Danni ambientali causati dall’allevamento

Cosa caratterizza l’allevamento intensivo

Articolo di Scienzavegetariana

Associazione Vegetariana Italiana

Dire «Mangio carne perché mi piace» è come dire «Violento perché mi rilassa» (articolo di Sonia Raimondi)

Dire «Mangio carne perché mi piace» è come dire «Violento perché mi rilassa» (articolo dell’Associazione Vegetariana Animalista)

Vegetarianismo come scelta economica

Vegani contro la crisi (articolo di MorAsta)

Latte vegetale: i migliori cinque